Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

Politiche 2018, SVP blockfrei

SVPBOLZANO – La Svp alle prossime elezioni politiche, previste per primavera prossima, si presenterà “blockfrei”, ovvero fuori dai grandi schieramenti di centrodestra e centrosinistra. Ci sarà comunque un accordo territoriale con le forze autonomiste. Ad annunciarlo è stamani il quotidiano di lingua tedesca Dolomiten. Il segretario del partito di raccolta Philipp Achammer spiega che con la nuova legge elettorale è stato abolito il premio di maggioranza, che alle ultime tornate elettorali aveva portato ad accordi con il Pd. La Svp vuole comunque trovare un’intesa con Patt, Upt e Pd per impedire l’elezione di un candidato di destra. Non è, invece, ancora deciso se la Svp lascerà il collegio uninominale Bolzano-Bassa Atesina a un candidato di lingua italiana, come è prassi da molti anni, puntando sui due seggi proporzionali oppure viceversa. Se la Svp puntasse sui seggi uninominali “gli elettori dopo decenni non sarebbero costretti a votare un italiano”, scrive il Dolomiten.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *