Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

In orbita il primo satellite altoatesino

BOLZANO/INDIA – Schermata 2017-06-25 alle 11.22.04È partito dalla base spaziale indiana di Sriharikota il primo satellite «made in Alto Adige» realizzato da studenti e insegnanti dell’Istituto tecnologico in lingua tedesca «Max Valier» di Bolzano, sotto la guida di esperti internazionali in navigazione spaziale. Il satellite ha ruotato intorno alla terra in circa 95 minuti e a bordo c’era un telescopio a raggi X che ha inviato dati con l’aiuto di un trasmettitore radioamatoriale. Il progetto del primo satellite altoatesino è stato avviato nel 2008 sfruttando tutte le competenze a disposizione dell’istituto: l’impianto elettronico è stato affidato alle classi dell’indirizzo elettronica, la struttura meccanica è stata realizzata dalle classi di meccanica, mentre il gruppo che si è occupato dell’automazione ha sviluppato i metodi per l’analisi dei sensori e per determinare l’orientamento in orbita.

Martina Capovin

m.capovin@ilgiornoaltoadige.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *