Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

Furto in un negozio in centro: in manette 40enne algerino

BOLZANO – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Bolzano hanno arrestato un quarantenne algerino, con precedenti penali, gravato anche da divieto di ritorno nel Comune di Bolzano, per furto aggravato e continuato, oltre che per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti presso un negozio in Via dei Portici di Bolzano, a seguito ad una telefonata giunta alla Centrale Operativa 112 del Comando Provinciale, durante la quale veniva segnalato un furto. Giunti sul posto, i militari hanno raccolto la descrizione del ladro che nel frattempo si era dato alla fuga. I Carabinieri sono però riusciti ad individuare il fuggitivo che, poco distante, si stava allontanando ancora in possesso di tutta la refurtiva. l’uomo, fermato dai militari e vistosi scoperto, tentava di aggredire i Carabinieri con calci e pugni. Una volta immobilizzato e rinvenuta la refurtiva, l’uomo è stato arrestato. Nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto, dentro alcune borse che portava con se, diverse giacche e capi di abbigliamento per un valore di oltre 300 euro, che erano state poco prima asportate non solo dal negozio che aveva denunciato l’ammanco del materiale, ma anche da un altro negozio vicino al primo i cui dipendenti non si erano ancora accorti del furto subito.

Martina Capovin

m.capovin@ilgiornoaltoadige.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *