Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

Thailandia: sette mesi di condanna per i due altoatesini

Schermata 2017-01-09 alle 16.05.12BANGKOK – E’ di sette mesi con la condizionale e successiva espulsione la pena emessa ieri da un tribunale locale nei confronti di Tobias Gamper e Ian Gerstgrasser, i due altoatesini colpevoli di aver strappato e gettato a terra alcune bandiere thailandesi durante il loro soggiorno a Krabi, nel sud del Paese. Lo hanno riferito all’ANSA fonti diplomatiche.
Gamper (20 anni) e Gerstgrasser (18) sono in buone condizioni di salute e hanno accolto la sentenza relativamente leggera con sollievo, come ha appreso l’ambasciata italiana a Bangkok. Nei prossimi giorni, come previsto dall’iter di espulsione, i due saranno consegnati alla polizia dell’Immigrazione e trasferiti nella capitale, dove rimarranno in cella fino al momento del rimpatrio.

Martina Capovin

m.capovin@ilgiornoaltoadige.it

Un pensiero riguardo “Thailandia: sette mesi di condanna per i due altoatesini

  • 10 gennaio 2017 in 19:21
    Permalink

    Un paio di settimane nelle patrie galere thailandesi gli avrebbero fatto bene, almeno imparavano a vivere, a rispettare il luogo dove sono ospiti. Lo pretendiamo noi ogni giorno invasi come siamo da extracomunitari. Non si può e non si deve predicare bene e razzolare male.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *