Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

Lago di Caldaro: si torna a pattinare

Schermata 2017-01-07 alle 13.06.47CALDARO – Grazie al freddo polare di questi giorni gli appassionati del pattinaggio sul giacchio sono tornati, dopo lunga assenza, sul lago di Caldaro. Il lago alle porte di Bolzano, una volta mecca per i pattinatori, da ormai quattro anni non gelava più.
In tante zone dell’Alto Adige le temperature oggi non hanno superato gli zero gradi. A Brunico la massima è stata di -4, a Dobbiaco di -7 e a Predoi in valle Aurina addirittura di -12 gradi, che con l’effetto wind chill del vento con raffiche a oltre 50 km/h vengono recepiti dal corpo come -24 gradi. La prossima notte – annuncia il servizio meteorologico della Provincia autonoma di Bolzano – sarà la più fredda dell’inverno, con le minime anche sotto i -15 gradi. Da domenica le temperature torneranno a salire.

Martina Capovin

m.capovin@ilgiornoaltoadige.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *