Il presente articolo è rilasciato sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License" (CC BY-NC-ND 3.0 IT).

Dimesso dall’ospedale , torna a casa e muore. Presunto caso di malasanità a Bolzano

L'ospedale di BolzanoBOLZANO – Un presunto caso di malasanità, piomba come un fulmine a ciel sereno sull’Ospedale San Maurizio di Bolzano. Un’inchiesta pesante, quella portata avanti dal sosituto procuratore Andrea Sacchetti, che vedrebbe coinvolti una decina tra medici, responsabili di reparto e personale amministrativo del comprensorio sanitario di Bolzano. Tutto sarebbe avvenuto lo scorso dicembre quando un paziente, presentatosi in pronto soccorso con un forte malessere, fu rimandato a casa con tutte le rassicurazioni del caso. L’uomo però morì poco dopo.

Secondo le indagini la tragedia sarebbe stata provocata da un presunto scambio di provetta: il paziente sarebbe infatti stato dimesso in quanto ai medici coinvolti sarebbero stati consegnati dati clinici non reali riguardanti alcune analisi di laboratorio.

Attualmente sono in corsa accertamenti, ma secondo le indiscrezioni, ad essere coinvolti potrebbero essere il pronto soccorso, il reparto di medicina e il laboratorio di analisi.

Martina Capovin

m.capovin@ilgiornoaltoadige.it

Un pensiero riguardo “Dimesso dall’ospedale , torna a casa e muore. Presunto caso di malasanità a Bolzano

  • 10 novembre 2017 in 0:59
    Permalink

    Sarebbe interessante sapere dopo più di 2 anni se le indagini abbiano rivelato una responsabilità medica della struttura ospedaliera a Bolzano; il tutto per garantire i diritti dei famigliari e nel rispetto della persona deceduta.
    Staff http://www.risarcimentosalute.it

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *